Google Analytics

Lettori fissi

domenica 17 gennaio 2021

Ravioli dolci al cioccolato, dessert goloso di Giovanni Rana

 

PH Michela Vannucci
Alla ricerca di un dessert pronto o veloce da preparare, durante la mia spesa al supermercato nel reparto dei freschi sono stata attratta da brand Giovanni Rana con un nuovo prodotto dal packaging accattivante e veloce da preparare, si tratta dei "Ravioli dolci con cioccolato", la decisione di acquistarli è stata immediata. 








PH Michela VannucciSi tratta di ravioli di pasta fresca all'uovo con cacao magro e ripieno di cioccolato e granella di Nocciole.
La confezione da 250 gr corrisponde a 4 porzioni e all'interno della busta ho contato 17 ravioli.
Sono semplicissimi da preparare, sulla confezione vengono suggerite due modalità di preparazione, fritti o in padella.
Personalmente li ho preparati fritti.
Per evitare che i ravioli si attacchino fra loro nella confezione consiglio di tenerli nel frigo fino al momento della preparazione. 
PH Michela Vannucci

PH Michela Vannucci

Come già detto li ho preparati fritti. 
Versare in una padella dell'olio, io ho scelto semi di Arachidi, quando è bene caldo mettere i ravioli che cuociono velocemente, sulla confezione è scritto un minuto ma personalmente ho notato che quando l'olio è ben caldo ci vuole anche meno tempo di cottura, appena pronti li scolate dall'olio e li mettete in un vassoio con della carta assorbente, poi li potete spolverare con dello zucchero a velo.  

PH Michela VannucciPH Michela Vannucci

PH Michela Vannucci

PH Michela Vannucci

Sono buonissimi, dolci ma non stucchevoli, un piacevole contrasto fra l'esterno croccante e l'interno morbido con un piacevolissimo profumo di cioccolato e Nocciola che si sprigiona all'apertura del raviolo soprattutto quando è ancora caldo. 
Lo ritengo un prodotto ottimo e veloce da portare in tavola, un dessert goloso per molte occasioni. Lo consiglio. 

PH Michela Vannucci

PH Michela Vannucci

lunedì 4 gennaio 2021

Eco sostenibilità del trasporto urbano Made in Italy: Mole Urbana



Foto dal sito Mole Urbana

Eco sostenibilità è la parola cardine per il futuro, una password di cui non potremmo fare a meno per una nuova economia e un nuovo stile di vita. Nasce in questa ottica il progetto di Up Design società Torinese fondata da Umberto Palermo, che a breve sarà realtà, il brand Mole Urbana diverrà nelle intenzioni del suo ideatore simbolo della mobilità di massa, rendendo disponibile a molti il mezzo di trasporto elettrico.

Foto dal sito Mole Urbana


Mole Urbana è un quadriciclo elettrico proposto in tre dimensioni, 

Small lunghezza 3,20 mt larghezza 1,49 mt altezza 1,40 mt, 

Medium lunghezza 3,40 mt larghezza 1,49 mt altezza 1,40 mt,

Large lunghezza 3,70 mt larghezza 1,49 mt altezza 1,20 mt. 

La gamma prevede nella Small e Medium 1, 2 o 3 posti, e nella Large 4 posti. 

Foto dal sito Mole Urbana

Foto dal sito Mole Urbana
Umberto Palermo trova ispirazione per Mole Urbana nel passato, nelle forme delle carrozze di inizio '900, crea un quadriciclo dalle forma cubica, uno spazio ergonomico e ampio con uno stile minimal che si traduce in una plancia dove trovano spazio alveoli porta oggetti in cartone pressato, il volante a forma di cloche e una docking station per collegare il cellulare e avere informazioni su velocità, autonomia residua e consumi.

Foto dal sito Mole Urbana

I fanali sono rotondi e richiamano uno stile retrò. Le ruote sono esterne e collegate ad una dinamo che alimenta i monopattini elettrici in dotazione per ogni passeggero per raggiungere zone irraggiungibili con il quadriciclo. Sarà in dotazione anche il sistema di frenata assistita. Non c'è cofano ma due bauletti esterni nello spazio anteriore e posteriore all'abitacolo per alloggio motore e batteria e cinghie per fermare i pacchi. 
Il quadriciclo ha un motore elettrico alimentato da una batteria che assicura una autonomia minima di 75 Km fino a 150 km. La velocità massima sarà di 50 KM orari.

I materiali scelti per realizzare questo quadriciclo sono vetro ottenuto dal riciclo bottiglie e profilati di alluminio estruso forniti dalla azienda Torinese Ett1, questa scelta industriale evita di utilizzare gli stampi che hanno un costo energetico notevolmente superiore. L'alluminio utilizzato proviene principalmente dal riciclaggio e anche questo permette un risparmio energetico superiore al 90% rispetto al materiale estratto dalle miniere di Bauxite. L'Alluminio è molto leggero, duttile ed ha una grande resistenza alla rottura, agli agenti atmosferici e chimici; è il secondo materiale più diffuso sul pianeta e facilmente riciclabile quindi perfetto per una economia sostenibile. 

Mole Urbana sarà un prodotto 100% made in Italy, con i profilati di alluminio forniti dalla Ett1 di Torino, il powertrain elettrico affidato alla Pretto di Pontedera in Toscana e la distribuzione affidata alla Movim azienda leader nel noleggio. 

Il target di questo quadriciclo sarà ampio perchè potrà essere guidato già a 14 anni con il patentino, ma grazie alle variabili di posti offerta dalla gamma potrà essere adatta anche alla famiglia. La scelta della distribuzione si è direzionata sul noleggio a lungo termine con tariffe variabili in base all'età del guidatore e all'uso di una App specifica che aiuterà nella guida. Si prevede un noleggio dal costo mensile minimo di 250 Euro. Mole Urbana potrà entrare nelle zone ZTL e isole pedonali delle città.