Google Analytics

Lettori fissi

giovedì 15 ottobre 2020

#Pandemictree e Semina un albero con Emilio, due eventi per il benessere del pianeta

PH: Michela Vannucci

#Pandemictree e Semina un albero con Emilio sono due eventi a cui partecipare con estrema facilità e che aiuteranno la salute del pianeta e quindi anche quella di chi lo abita. La sottoscritta tramite Passaparolablog e le proprie pagine social promuove questi due eventi nell'ottica di informare e diffondere messaggi eco sostenibili e di risanamento del pianeta attraverso comportamenti virtuosi e una nuova economia. Sappiamo che è già in atto un cambiamento climatico che sta sempre più sconvolgendo gli equilibri del pianeta e delle sue forme di vita, l'aumento della temperatura terrestre dovuto alla concentrazione di alti tassi di anidride carbonica nell'atmosfera a causa delle nostre emissioni industriali e non solo, in combinazione con uno sfrenato e scellerato uso del suolo, il selvaggio disboscamento potrebbe portare all'estinsione della nostra civiltà e delle altre forme di vita. Dobbiamo invertire la rotta e lo dobbiamo fare tutti su vasta scala. Come e cosa possiamo fare? Il problema ovviamente va affrontato sotto molteplici punti di vista, consumi, abitudini di vita, trasporti, nuove energie tutto implica un nuovo modo di vivere che dobbiamo imparare e mettere in pratica velocemente. 

Per frenare l'aumento della temperatura della superficie terrestre giocano un ruolo importantissimo i boschi e le foreste ed è provato scientificamente che gli alberi sono in grado di abbassare la temperatura del pianeta di 1,5 gradi oltre a regolare l'azione delle piogge impedendo il dilavamento del suolo e il conseguente dissestamento idrogeologico, per cui un'azione semplice come quella di piantare o seminare un albero ha un valore enorme per il pianeta sopratutto se fatto su vasta scala. 

Stamani ho deciso di passare dalla teoria ai fatti ed ho raccolto e seminato i miei primi spero futuri alberi, seminare insegna la pazienza, aspettare anche mesi la loro germinazione sempre che il miracolo della vita avvenga. Ho preso i semi da una gustosa Mela Golden, da un Limone, e dai chicchi di Uva Italia.

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci


PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

Per la semina ho seguito i consigli dell'agronomo Emilio Bertoncini. 
Ho utilizzato i vasetti dello yogurth forandoli con una forbice sul fondo per creare il drenaggio per restare in tema di riciclaggio. 

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

Ho scritto sui vasetti con un pennarello indelebile la tipologia di seme la quantità e la data di semina in tal modo i nostri potenziali futuri alberi avranno una sorta di anagrafe di nascita e potremmo assegnare loro anche un nome in ricordo di un evento come esempio l'albero della Pandemia #Pandemictree.
Ho utilizzato del terriccio universale e messo a dimora i semi ad una profondità di circa 1 cm bagnando il terriccio. 

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

PH: Michela Vannucci

I semi piantati sono stati posti all'aperto su una superficie senza ristagno di acqua dove gli eventi atmosferici come freddo caldo umidità soleggiamento forniranno le giuste informazioni per nascere, non mi rimane che attendere se il miracolo della vita avverrà.

PH: Michela Vannucci



martedì 13 ottobre 2020

NEW CHIC ... NAVIGARE ALLA SCOPERTA DI UN MONDO DI ARTICOLI

Ho scoperto un e-commerce fornitissimo in cui potersi vestire da capo a piedi a prezzi giusti e con una scelta ampissima fra abbigliamento, scarpe, lingerie e molto altro, si tratta di New chic un sito americano ben strutturato e navigabile velocemente. Outfit per tutti, donna, uomo , bimbi e cosa non trascurabile anche taglie forti ma con stile moderno, confortevole e originale. Anche per i nostri amici animali possiamo trovare ciò che serve e piace. Oggettistica originale per regalare o regalarsi, arredare i nostri spazi interni ed esterni con oggetti e tessili dal design confortevole e utile.

Sito

Borse uomo, portafogli

Tendenze moda scarpe

Tessile da casa, biancheria da letto


Casa & Giardino


Accessori

Uomo


Donna

mercoledì 7 ottobre 2020

INTERVISTA: Alessandro Orlando in arte ilsognodiPrometeo

Alessandro Orlando è un cantautore siciliano di Marsala, il termine però è troppo restrittivo per lui che esprime in modo creativo e sperimentale la sua indole artistica, essenzialmente non ama parlare di se ma in questa intervista ha espresso i suoi punti di vista, cercando di svelare se stesso. 

Quando e come inizia il tuo percorso artistico?

"Ho iniziato da piccolo ad interessarmi di musica e recitazione, poi mi sono appassionato di prestidigitazione, la frase "è bello sapere qualcosa di tutto che tutto di qualcosa" esprime la mia personalità incostante, ho una visione olistica dell’arte in cui la mia curiosità mi spinge a conoscere nuove realtà artistiche come la poesia e la stand up comedy, tutte le mie esperienze si uniscono e mischiano per dar vita a performance in cui esprimere il mio senso dell’arte."

Quale il tuo percorso di studi e progetti realizzati?

"Ho studiato musica e recitazione prima a Marsala, poi a Palermo. A Roma ho frequentato il Saint Louis College of Music dove ho studiato canto, chitarra, piano, sassofono, aspetti teatrali della musica, psicologia, surreale, mitologia, magia, sesso, sogno. Roma ha rappresentato per me una seconda casa, è un pezzo del mio cuore, un bagaglio culturale e di rapporti umani che mi porto dentro. Nel 2016 all’ Auditorium Parco della Musica di Roma ho presentato il mio primo album inedito "Ogni cosa accadrà certamente" che successivamente ho portato in giro con uno spettacolo musicale in cui inserivo monologhi, incursioni teatrali e di prestidigitazione. Di questo album il brano "…è adesso" è quello che più mi è rimasto nel cuore perché è nato istintivo e forse esprime particolarmente me stesso. Un album che ricordo con sentimenti di amore ed odio come accade nella realtà quotidiana in relazione al passato"

 

Hai avuto esperienze in concorsi musicali?

"Ho partecipato a diversi concorsi fra cui il Solarolo song festival nel 2009 dove sono arrivato semifinalista, poi ho vinto il premio della critica nella sesta e settima edizione del Satiro d’oro festival presieduto dal Maestro Fio Zanotti, premio migliore inedito al Solarolo festival del 2011 con in giuria Mara Maionchi e Andrea Mingardi, finalista al festival di Ghedi nel 2011. Esperienze positive ed utili nel momento in cui le ho fatte."

Ti piace scrivere poesie?

"Si, sono state pubblicate su una rivista culturale trimestrale a diffusione nazionale “Spiragli“ di Salvatore Vecchio."

Dove trai ispirazione per i tuoi brani ?

"Traggo ispirazione per i miei testi dalle relazioni dell’essere umano con se stesso, con la vita, con la società, l’amore e il non visibile."

Alessandro, venerdì 18 Settembre 2020 è uscito il tuo nuovo singolo “Luna piena a metà” che segna il tuo ritorno sulle scene, parlami di questo inedito

"Il brano è uscito con il nome d’arte ilsognodiPrometeo  ed è disponibile in streaming e in digitale al  seguente link"Luna piena a metà” racconta di come anche la perfezione e l’appagamento sia vissuta da chi sente la mancanza di qualcuno in modo incompleto e mancante di una parte, proprio come una Luna piena che è come fosse a metà. Il brano ha sonorità elettroniche con un testo malinconico e una melodia cantautorale."

Instagram

Facebook

Info e contatti: ilsognodiprometeo@yahoo.it

Foto gentilmente concesse da Alessandro Orlando 

 

domenica 4 ottobre 2020

Piantiamo un albero della pandemia #Pandemictree.

 Il 2020 è un anno che ricorderemo in accezione negativa per molto tempo, sicuramente segnerà la storia dell'umanità per il brusco e improvviso cambio di stile di vita, una frenata dello sviluppo che ci ha spinto a una riflessione sulla nostra fragilità. Un virus sconosciuto dal nome pittoresco Coronavirus, scientificamente Covid19 è il responsabile di questa pandemia ma personalmente lo colloco in un quadro generale molto più complesso dove i cambiamenti climatici generati dall'inquinamento e da scelte economiche e di vita errate stanno portando l'umanità sul baratro. Cosa fare? Come impegnarci per il cambiamento? Come scegliere l'eco sostenibilità? 

Le parole chiavi sono "conoscere, innovare, scegliere, rispetto". La conoscenza e l'innovazione sono ciò che ci ha fatto evolvere nei secoli, ma dobbiamo scegliere l'innovazione eco sostenibile per salvaguardare noi e il pianeta che ci ospita rispettando la biodiversità.

PH: Vannucci Michela

Oggi scrivo questo articolo perchè con il mio blog e i miei social ho scelto di aderire ad un evento creato dall'Agronomo Emilio Bertoncini e sponsorizzarlo facendolo conoscere, l'iniziativa "Piantiamo un albero della pandemia" con #Pandemictree è particolare perchè trasforma una situazione negativa come la pandemia rielaborandola in positivo, piantare un albero per ricordare negli anni futuri insegnerà il rispetto per i caduti uccisi dal virus ma sarà una memoria viva che cresce e rimane a testimonianza di una situazione che siamo stati capaci di superare cambiando le nostre abitudini, iniziando a ripopolare il pianeta di alberi che sono i nostri polmoni il nostro ossigeno l'unica risorsa che ci permette di abitare il pianeta, invertendo il trend in atto di disboscamento scellerato che sta desertificando il pianeta. 

Potete seminare un albero che sia adatto ai vostri reali spazi a disposizione oppure acquistarlo. 

Nella pagina Facebook dell'evento trovate le info e nel video di Emilio Bertoncini potete trovare un interessante tutorial per reperire i semi e piantarli. 

Ho conosciuto Emilio Bertoncini per l'interesse in comune sulle tematiche ambientali e potete scoprire di lui in questo articolo che ho scritto. Ogni anno il 21 Novembre giorno dedicato all'albero corrisponde anche al compleanno di Emilio il quale si è regalato e ci ha regalato un evento a cui annualmente partecipare per rinverdire il nostro spazio e le nostre città "Semina un albero con Emilio".


giovedì 1 ottobre 2020

Nicola Angelo Pezzoni poeta delle emozioni

 


Nicola Angelo Pezzoni è un poeta artista di Scanzorosciate (BG). Ha conseguito numerosi premi letterari per la poesia in varie città tra cui Napoli, Roma, Catanzaro, Milano. 

Lo si può definire un artista a 360° per i suoi molteplici interessi che toccano il teatro, la musica come autore di testi di canzoni, la fotografia.

ALI CUORITE è la sua ultima pubblicazione per la COLLANA IRDA di Irda Edizioni 2019.

Una raccolta di poesie che denota una sensibilità del poeta in grado di catturare i veri valori della vita, di scremare la complicata vita per trovare la semplicità e mettere in risalto ciò che conta veramente per l’umanità, l’amore, lo stupore, la meraviglia di piccole cose come lo sbocciare di un fiore, ascoltare la propria interiorità. In tempi caratterizzati da velocità di azione e pensiero, bombardati da miliardi di informazioni, da relazioni virtuali fredde e impersonali questa opera invita a fermarsi e riflettere, per apprezzare e gioire di piccoli attimi di eterna bellezza come un alba e un tramonto e un abbraccio caloroso.

Dedico a mia figlia e a tutti i bambini questa poesia tratta dal libro Ali cuorite:

"ATTIMO ACCESO"

Candido animo acceso

non spegnere

il lume

di te

Che l’angelo ti protegga

che il sole scorga l’infinito

che l’oceano ti sorrida

in eterno

Ringrazio l’artista Nicola Pezzoni per la dedica:

"PIOGGIA ARMONICHE"

Tinteggianti armoniche platonici per alare nel cosmo universale… siate comete d’ironia per zuccherarvi sempre più come manti d’allegria.


giovedì 17 settembre 2020

Mia Martini musa ispiratrice del Pittore Fabio Colasante



Mia Martini, al secolo Domenica Rita  Adriana Bertè, affettuosamente detta Mimì, ci ha lasciato il 12 Maggio 1995, una morte inaspettata che ha lasciato un vuoto nella cultura musicale Italiana, sono 25 anni che manca e le sue interpretazioni la sua voce unica hanno reso immortali i brani scritti per lei.
Una donna dalla forte sensibilità, un'artista unica e indimenticabile con la grande capacità professionale di rendere suo e personale ogni brano eseguito, forte e debole contemporaneamente e che suo malgrado è divenuta simbolo per tutte le violenze generate dal pregiudizio e dalla superstizione.



Il pittore Fabio Colasante è rimasto affascinato dalla forte personalità di Mimì tanto da farne la propria musa e dipingerla in un ritratto che donerà al Fans club Mia Martini. Il 20 settembre Mimì avrebbe compiuto 73 anni, l'omaggio di Fabio è pieno di ammirazione per la sua carriera e per il suo travagliato vissuto. Ho avuto il piacere di intervistare Fabio Colasante un anno fà e già mi parlava di Mimì in questo articolo



Parlando del ritratto di Mimì, Fabio Colasante racconta:

"Il volto di Mimì è di una donna in riflessione con lo sguardo proiettato in una prospettiva diretta, frontale all’osservatore, che può apprezzare la morbidezza dei suoi occhi leggermente socchiusi, intensi e comunicativi. La linea del dipinto è poco accennata e si confonde con la luce ricreata dai giochi del chiaro scuro. Il dipinto è su tela eseguito con polvere di carbone a secco e Goauche monocromatico."

Il ritratto dà una immagine di Mimì serena, i suoi occhi hanno una luce calda e accogliente con un velo di malinconia, Fabio è riuscito a catturare la vera anima di Mia, una donna determinata e a volte guerriera che ha pagato in prima persona ogni sua scelta artistica e privata, capace attraverso la sua sensibilità di trasmettere forti emozioni entrando in forte empatia con il suo pubblico che tutt'ora la ama, compresa la sottoscritta.

Facebook 

domenica 13 settembre 2020

Ser Angel poliedricità e ironia essenza della sua arte


Sandro Serangeli in arte Ser Angel è nato a Foligno in Umbria, un artista completo che pur vivendo di altro lavoro dedica buona parte della sua vita sperimentando l'arte cimentandosi nella recitazione, canto, scrittura, pittura. 
Dice di se: "Artigiano e un pò artista, ed ora persino cantautore"
Gli domando quale sia la sua caratteristica che lo contraddistingue e risponde: 
"Spirito avventuriero, spiccato e innato senso dell'umorismo, orecchio musicale assoluto, non perdo mai la nota cantando a cappella nel coro e riesco sempre a trovare la tonalità di un brano pur non conoscendo bene lo spartito". 
Gli chiedo di raccontarsi e dice:
"Avevo solo 11 anni quando vinsi una gara di disegno annuale nel mio quartiere. Nella mia adolescenza grazie ad un sacerdote ho avuto la possibilità di fare delle lezioni di organo scoprendo che mi veniva facile suonare, interruppi le lezioni al trasferimento in altra città del sacerdote. Tralasciai la musica eccetto l'ascolto del pop e mi dedicai alla scrittura che mi permetteva di esprimere la mia vena ironica, scrivevo barzellette da me inventate su un quaderno". 
Quando la tua prima esperienza su un palcoscenico?
"Nel 1989 attraverso una gara regionale "Il microfono è vostro"che fu trasmessa in differita su una TV locale. Uno spettacolo simile alla "Corrida" in cui mi esibii in una edizione ironica del telegiornale. Inesperienza e timidezza mi penalizzarono.
Sono determinato e non mi arrendo e nel 1992 mi iscrivo come concorrente alla trasmissione "Ok il prezzo è giusto" con Iva Zanicchi e mi notano nel pubblico per il mio abbigliamento particolare e per avere inventato un rebus che riconduceva al titolo della trasmissione riuscendo così a partecipare attivamente nella puntata. Nel 1993 mi iscrivo alla trasmissione "Si o no" condotta da Lipppi e Orlando e durante il casting mi notano per la mia vena umoristica e mi iscrivono ai provini della "Corrida" di Corrado, insieme a due amici invento degli sketch ma con rammarico non venni preso".


Il tuo spirito avventuriero ti porta a intraprendere nuove strade, raccontami le tue esperienze:
"Un mio amico mi propose un ruolo teatrale per un musical preparato nella mia città da un gruppo di ragazzi, si trattava di "Jesus Christ superstar", accettai e nel 1994 inizia la mia carriera di attore teatrale con l'Associazione culturale Oneiros. Mi esibisco in live in sagre ed eventi della mia regione fino al debutto in teatro a Foligno con 1200 spettatori. Un grandissimo successo con molte repliche in tutta la regione e in Toscana e Marche. Anche il 2020 prevedeva delle esibizioni ma il Covid19 ci ha temporaneamente fermato."
Che ruoli ricopri?
"Non ho un ruolo da solista, solitamente interpreto più personaggi, in cui riesco sempre a dare il meglio di me che sia il corista popolano, il fariseo o il testimone fino all'intervistatore".
Come prosegue il tuo percorso artistico?
"Nel 1997 partecipo alla gara cittadina "Gagliardissimo '97" una parodia di "Beato tra le donne" ed ho un buon piazzamento. Sempre in questo anno mi esibisco nel teatro cittadino nello spettacolo "Pippo Franco show" in cui porto uno sketch "l'angolo della posta", risposte ironiche a fantastiche lettere del pubblico."
Anche il disegno come in giovane età hai capito fa parte della tua personalità artistica, hai ripreso questa arte?
"Si sono tornato a disegnare fra il 1997 e 1999 partecipando all'Humorfest gara internazionale di vignette che si tiene a Foligno il cui presidente di giuria era l'istrionica Simona Marchini, mi sono classificato tra i primi 100 su 2000 partecipanti e nel 1998 ho acquisito il diritto a partecipare alla mostra conseguente."


Gli anni 2000 ti hanno portato molto lavoro, puoi farmi una sintesi?
"Nel 2005 sono iniziate le repliche del musical "Jesus Christ superstar" a Foligno.
Nel 2007 partecipo al "Premio Rosa dell'Umbria" con un brano da cui la compagnia teatrale e l'associazione culturale prende il nome attraverso l'acronimo "Oltre la barriera casse" OLBC. Il brano inedito estratto dallo spettacolo era stato creato dai nostri componenti dell'associazione tra cui il nostro direttore musicale e arrangiatore Franco Grandoni. Lo spettacolo debuttò nel 2008 con la regia di Franco Miseria e la collaborazione della soubrette Rossella Lucà, l'attore Pier Maria Cecchini, il coreografo Roberto D'Urso e la cantante Fiordaliso, spettacolo preceduto da uno stage molto formativo per tutti noi.
Nel 2009 ancora repliche del musical con il corpo di ballo di Roberto D'Urso.
Nel 2010 la compagnia si esibisce al teatro Lyrik di Assisi con lo spettacolo "Mi chiamo Eva" una rivisitazione del precedente OLBC con la regia e coreografia di Walter Matteini, interprete principale Antonello Angiolillo e la cantante Fiordaliso.
Nel 2011 debutto con il musical inedito "La contessa con gli zoccoli"in cui interpreto il ruolo da solista di Fra Galasso.
Nel 2012 collaboro come vocalist nel CD inedito "Il fiore degli inizi"dell'Associazione culturale Hacstat e i testi del prof. Salvatore Paone. Sempre in questo anno apro la mia pagina facebook Sandro Show.
Fra il 2012 e il 2014 partecipo al debutto e alle esibizioni del coro Gospel "Yeahsssa choir" creato dalla maestra Stefania Mariani. Il 2013 mi vede interprete nello spettacolo teatrale Cats con la partecipazione del regista Giacomo Nappini e la soprano Alessandra Ceciarelli, con loro mi esibisco anche a Natale in un altro spettacolo inedito "Incanto di Natale" con brani non solo Natalizi, con la collaborazione del maestro Michele Pelliccia ho presentato il brano "Jingle bell rock".
Nel 2015 la compagnia OLBC diventa Associazione culturale e porta in scena la commedia di Broadway "Dottor Jackyll e Mr Hyde in cui ancora oggi interpreto il doppio ruolo di Spider e Lord T. Savage.
Nel 2016 replica del musical e apertura della stagione teatrale del Teatro Lyrik di Assisi e spettacolo Natalizio inedito a Foligno "Il regno di ghiaccio" in cui canto il brano "If i only had a  brain"


Il 2017 è l'apice della mia carriera artistica. In Aprile canto il brano "Master of the house" tratto da "Les mirables"in uno spettacolo inedito "Circostramboo". A Settembre replica " Dottor Jackyll e Mr Hyde" nell'ambito della manifestazione "I primi d'Italia".



Inizia anche una nuova esperienza come comparsa nella serie TV "Don Matteo" poi una serie di comparse per una esordiente serie TV "Sara e Marty" su Disney channel. 
Come comparsa ho avuto molte soddisfazioni partecipando in alcune scene del film "Benedetta di Paul Verhoeven con Charlotte Rampling, in una scena del film "Copperman" del regista Luca Argentero, una scena della III serie fiction de "I medici", scene film "Il caso Collini ", ero stato scelto anche per qualche scena dell'ultimo film di Tom Cruise ma il Covid19 ha bloccato le riprese. Altri film in cui ho presenziato come comparsa sono film TV "Romulus"film "Made in Italy "con Valeria Bilello e Lyam Neeson, comparsa allo spot della BIRRA MORETTI a Todi, ad Arezzo scene sul film di una produzione indiana, scene del serial tv della RAI  "Che Dio ci aiuti" e altre scene del film "Leonardo".



A Dicembre sono andato in scena con lo spettacolo "La bella e la bestia" in cui interpretavo alcuni piccoli ruoli tra cui il perfido D'arque.
In Febbraio a San Valentino esibizione nel Castello della Rancia a Tolentino con lo spettacolo "We love musical", un collage di brani famosi.
In Novembre il nostro direttore musicale Franco Grandoni riceve il Premio Rosa dell'Umbria". In questo anno apro anche il canale You Tube e inizio a collaborare con la Star Project tramite la vocal coach e Youtuber Simona De Bartolo con cui pubblico cover molto particolari esempio "You are my world" dei Communards, "Tranne te" di Fabri Fibra e "Rasputin" di Boney M unica cover dove da solista faccio voci principali, cori e controcanti.
Con il team Star Project avviene una ulteriore svolta per la mia carriera, il musicista Cesare Discepoli trasforma in base un mio motivo su cui scrivo il mio primo inedito "Voglio un mondo" inserito anche nel libro "Scuola autori di Mogol 4 ED." che inizia una serie di inediti scritti di getto che mi portano alla pubblicazione dell'EP "Apotema". 
In marzo esce l'album "Urban style compilation VOL.1" di artisti vari che contiene un mio inedito "Sea adventure".
Gli inediti a Settembre 2020 sono oltre 50, mi piace ricodarne alcuni "Nani che camminano" con cui ho vinto il mio primo premio, "Ti hanno rubato la Luna" la mia prima esibizione in pubblico, "La quintana di Foligno" dedicata alla rappresentazione Medievale di Foligno, "E' di là" brano jazz ironico sensuale con un video particolare, "Sea adventure" brano che racchiude 22 lingue diverse, "Un giorno scopri che" dedicato a mia madre che ha lottato ed è morta di un tumore, "Il cielo è plumbeo" che tratta della violenza sulle donne, "Apotema" cantato con mia nipote Alessia Cimarelli  "Foligno che fiotta" brano dialettale, a Maggio 2020 è uscito il mio secondo EP "Tiè...adesso si balla" composto da 5 brani ritmatissimi e 2 singoli che erano presenti solo su You Tube, "Cambiare idea" è un brano che farà parte di una raccolta di poesie, "Bellimbusto" è il mio cinquantesimo brano inedito uscito in settembre 2020."
Progetti futuri?
"EP di imminente pubblicazione, sempre attraverso la mia etichetta SORRIDI MUSIC e edizioni MAGILLA SPETTACOLI".
Ser Angel ma tu dormi mai? Sorride ironicamente.
Concludo l'intervista menzionando alcune altre curiosità su questo poliedrico artista:
Il 9 dicembre 2018 ho partecipato al primo appuntamento ufficiale del POETRY, LITERATURE, THEATRE & MUSIC SLAM ottenendo consensi e un premio per i testi riconosciuti come poesia in musica. Ho cantato i brani VOGLIO UN MONDO, CAMBIARE IDEA e interpretato il testo del brano IL CIELO E’ PLUMBEO.
Il 15 dicembre 2018 ho partecipato come ospite con due miei inediti allo spettacolo "ASPETTANDO LA STELLA "all’Auditorium San Domenico di Foligno, per la prima volta menzionato in cartellone.
Il 6 giugno 2019 ho pubblicato un brano molto particolare dal titolo SIR T.J. WOODWARD che racconta la vita del grande Tom Jones. Per la prima volta un mio brano viene interpretato da un altro artista, in questo caso la superlativa Simona De Bartolo.
Il 10 novembre 2019 ho iniziato un corso di chitarra classica col maestro Alessio Faccendini.
Il 16 novembre 2019 ho iniziato il corso di dizione, doppiaggio e recitazione teatrale e cinematografica con l’attore/doppiatore Massimo Massari. Durerà un anno.
Dal 18 al 25 maggio 2020 il video dell' inedito "SONO UN PAZZO E NON MI FREGA NIENTE", registrato live da casa, è stato trasmesso sugli schermi di numerosi aeroporti e metropolitane in tutta Italia attraverso Telesia Tv.
Il 18 luglio 2020 ho partecipato all’evento NON C’E’ BELLEZZA SENZA MISTERO tramite la COMPAGNIA IN di Assisi. Abbiamo eseguito una lettura itinerante, all’interno della ROCCA PAOLINA di Perugia, di alcuni brani e poesie. In particolare ho avuto l’ulteriore piacere di leggere i miei due brani L’ESISTENZA e UN GIORNO SCOPRI CHE pubblicati nei libri IL FEDERICIANO e 5° PREMIO INTERNAZIONALE SALVATORE QUASIMODO editati dalla Aletti.
Il 27 agosto 2020 ho partecipato come finalista, col brano "LUNGO IL TOPINO", al contest IMAGinACTION che si è svolto eccezionalmente nell’aeroporto di Forlì nel quale è stato allestito, per il pubblico presente, il più grande Drive-in d’Europa. Il mio video, assieme al brano, ha superato una selezione di circa 1600 candidati, piazzandosi nei primi 30 posti.
Dal 26 agosto al 3 settembre 2020 il mio brano in versione short "SONO UN PAZZO E NON MI FREGA NIENTE" è stato trasmesso da TELESIA TV negli schermi di molti aeroporti in tutta Italia.
Dirette facebook GALive dedicate a Ser Angel:
50 Ser Special