Google Analytics

Lettori fissi

sabato 16 novembre 2019

Rossano Ercolini, Premio Nobel per l'ambiente, stratega di una società a "Rifiuti Zero"

Rossano Ercolini immagine reperita dal web
Rossano Ercolini è un docente di una scuola elementare di un Comune della Provincia di Lucca, decide di dedicarsi alla causa ambientale per difendere la salute dei suoi alunni e del loro territorio impedendo di fatto la costruzione di un inceneritore che sarebbe sorto a pochi chilometri dalla sua scuola. Per far conoscere ai cittadini i rischi ambientali da incenerimento rifiuti, fonda l'associazione "Ambiente e futuro" e propone strategie alternative per gestire i rifiuti. Inizia una battaglia decennale con le Istituzioni e nel 2007 raccoglie il primo successo con il Comune di Capannori provincia di Lucca che per primo adotta la strategia "Rifiuti Zero". Ercolini con il suo Progetto "Passi concreti verso Rifiuti Zero" dimostra che esiste una nuova politica che organizzandosi dal basso può raggiungere obiettivi importanti per il bene della società e dell'ambiente. Il suo impegno ambientale, sociale e come educatore gli fa ricevere il Premio Goldman Environmental Prize nel 2013 equivalente al Nobel per l'ambiente. La sua notorietà lo porta ad essere ricevuto alla Casa Bianca dal Presidente Barack Obama. 
Il 27 Febbraio 2014 esce il suo libro "Non bruciamo il futuro" La sua battaglia per l'ambiente, una nuova politica, il futuro dell'Italia" edito da Garzanti.


Immagine reperita dal web

Nel suo nuovo libro "Rifiuti Zero" dieci passi per la rivoluzione ecologica uscito il 18 Ottobre 2018 Edizione Baldini+Castoldi viene indicato il metodo per azzerare l'inquinamento. La sua strategia si basa sulla raccolta differenziata dei rifiuti, raccolta porta a porta integrata con isole e stazioni ecologiche, compostaggio, riciclo, riparare riusare ridare una seconda vita alle cose, tariffazione in base agli sprechi, prevenire e ridurre i rifiuti, trattare e studiare il rifiuto urbano residuo, nuova riprogettazione industriale, discariche transitorie.
Nel libro Ercolini individua i nemici del suo metodo "nell'industria sporca e dell'incenerimento" e mette in evidenza i Comuni virtuosi che sono già 276 in Italia e i settori della società che fanno parte del movimento Zero Waste, in definitiva c'è un apprezzamento degli italiani che sono meglio di come vengono raccontati.

Rossano Ercolini è presidente del Centro di Ricerca Rifiuti Zero, dell'Associazione Zero Waste Europe, dell'associazione Diritto al futuro, ed è tra i principali fondatori della Rete Nazionale Rifiuti Zero.

Sesta puntata Passaparolaradio eco ascoltala cliccando quì

Nessun commento:

Posta un commento